festa della mamma

festa_mamma1

Tra i regali floreali prevalgono rose, bouquet vari e lilium, e tra le piante begonie, gerani e azalee.
Quasi due italiani su tre (64%) non rinunceranno ad offrire un mazzo di fiori o una pianta in occasione della Festa della Mamma.
Clicca qui e scegli comodamente il regalo più adatto per la tua Mamma!

COME FAR DURARE PIU’ A LUNGO I BOUQUET DI FIORI

Per fare durare piu’ a lungo il pensiero, è consigliabile la scelta di fiori in ottimo stato, che non abbiano ammaccature e foglie di colore scuro e che lo stelo sia abbastanza robusto. Una volta in casa è opportuno accorciare il gambo tagliando i 3-4 cm finali dello stelo, non con le forbici che schiaccerebbero i canali di transito dell’acqua all’interno del fiore, ma con un coltello affilato e con un taglio netto e obliquo.
I fiori vanno quindi immersi in acqua fresca e pulita, avendo avvertenza di sciogliervi un’aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d’acqua al fine di impedire la formazione di batteri che ostruirebbero i canali per portare l’acqua al fiore. L’acqua va cambiata una volta al giorno per mantenerla sempre pulita. Occorre, inoltre, evitare l’esposizione a luce diretta, le correnti d’aria sia calda sia fredda e le fonti di calore. Tra gli altri suggerimenti si consiglia di allontanare i fiori dalla frutta che ne accelera la maturazione e ne accorcia la vita. Nel caso dei Narcisi, in vaso metterli da soli poiché producono una mucillagine che non permette agli altri fiori l’assorbimento dell’acqua e per nutrirli sciogliere nell’acqua una zolletta di zucchero.

SIGNIFICATO DEI FIORI: LA VIOLA DEL PENSIERO È IL FIORE DEGLI INNAMORATI!

significato-viola

 

Nel significato dei fiori la viola del pensiero è un fiore perfetto da regalare alla persone di cui si è innamorati! Cosa dicono nel linguaggio dei fiori i petali della viola?La viola del pensiero è un fiore perfetto da regalare: i suoi petali colorati hanno infatti un significato tenero e delicato che verrà senza dubbio apprezzato dalla persona che li riceverà in dono!

La viola del pensiero è un fiore molto semplice ma al contempo affascinante, ha le sue origini nell’altro emisfero (arriva infatti da America del Sud, Nuova Zelanda e Australia) anche se alcuni sostengono sia nata in Arabia con il nome di “Kheyry”.

Utilizzato da sempre da arabi e romani per rendere le bevande più profumate e gradevoli, ai nostri giorni viene soprattutto utilizzata per estrarre oli essenziali. Tante sono poi le storie che orbitano intorno a questo fiore…

Secondo la leggenda Demetra, dea delle colture, si accorse del rapimento della figlia Persefone da parte di Ade, il dio dell’oltretomba, e disperata per questo rese la terra sterile. Zeus convinse però Ade a far trascorrere a Persefone primavera e autunno con la madre. Demetra così rese nuovamente la terra feconda e la prima volta che Persefone tornò sulla terra fu accolta da tanti piccoli fiori: le viole del pensiero!

Secondo le leggende francesi dentro i petali delle viole del pensiero è possibile scorgere il volto della persona amata. Regalera una piantina di viole del pensiero ha infine un unico e inequivocabile messaggio: pensa a me!


Fonte: http://www.leitv.it/giardinieri-in-affitto/fiori-e-piante/significato-fiori-viola-del-pensiero/